Richiedi il Bonus Pubblicità 2018

Ad oggi la pubblicità è un canale di comunicazione fondamentale nel settore alberghiero, organizzare bene una campagna, rivolta ai giusti soggetti e sul canale di comunicazione opportuno per raggiungerli al meglio è necessario per massimizzare il ritorno dalla spesa sostenuta.

 

Per noi come studio è quindi fondamentale aderire al Bonus Pubblicità 2018, o credito di imposta sulla pubblicità incrementale, introdotto dall’articolo 57-bis della Manovra correttiva 2017 (D.L. n. 50/2017) e approfondito dal Collegato fiscale alla legge di Bilancio 2017, che fornisce un credito di imposta del 90% alle PMI sugli investimenti riferiti all’acquisto di spazi pubblicitari e inserzioni commerciali su giornali quotidiani e periodici, nazionali e locali, ovvero nell’ambito della programmazione di emittenti televisive e radiofoniche locali, analogiche o digitali; saranno invece escluse le televendite.

 

Il credito d’imposta sarà riconosciuto sulla pubblicità incrementale, quindi l’importo in aumento rispetto all’esercizio precedente, se questo sarà almeno dell’1%.

Risulta quindi un chiaro incentivo a produrre campagne pubblicitarie nuove.

 

Per quanto concerne il bando, non ci sono ancora tutte le informazioni disponibili ma viene chiarito che i soggetti interessati devono presentare domanda di fruizione del beneficio nella forma di una comunicazione telematica su apposita piattaforma dell’Agenzia delle Entrate, secondo il modello richiesto dall’Agenzia

Per la presentazione della domanda è prevista un’ampia “finestra temporale”: potrebbe essere dal 1° marzo al 31 marzo.

 

Non sarà prevista una proceduta mediante click day ma nel caso in cui l’ammontare complessivo dei crediti richiesti con le domande superi l’ammontare delle risorse stanziate si provvederà ad una ripartizione percentuale delle risorse tra tutti i richiedenti aventi diritto.

 

Le risorse finanziarie complessivamente stanziate per il 2018 ammontano a 62,5 milioni di euro, di cui 20 milioni di euro la spesa autorizzata per gli investimenti pubblicitari effettuati dal 24 giugno 2017 al 31 dicembre 2017, a cui è possibile accedere se si è già superato l’1% di pubblicità incrementale sull’anno precedente nel medesimo periodo (24 giugno 2016 -31 dicembre 2016).

Per gli anni successivi verrà stabilito il limite con apposito decreto.

 

Come studio ci impegniamo a fornirvi un servizio di analisi della clientela e di consulenza su quali riviste e periodici pubblicare per massimizzare il ritorno della vostra campagna; ricordiamo che la possibilità di questo servizio è inseribile nelle spese eleggibili per le consulenze di e-commerce relative al voucher per la digitalizzazione, quindi pagarlo il 50%.

Il servizio che vi offriamo è un’analisi di revenue menagement targhettizzata per provenienza geografica e età, questo vi consentirà di sviluppare al meglio la pubblicità che farete, la gestione dei budget destinati per ottenere visibilità on line e di implementare promozioni che incentivino l’afflusso della clientela sul vostro sito permettendole di prenotare direttamente senza passare da intermediari.

 

Studio Serice
Per informazioni
Dott.Federico Negroni                  +39 388 1749856

www.serice.it
info@serice.it

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento