Trasformazione digitale

10 opportunità per il turismo

Questo approfondimento è stato scritto prendendo in analisi casi realmente seguiti dal nostro studio, grazie alla esperienza maturata nel settore alberghiero.

Un aspetto fondamentale di cui terremo in conto nel nostro approfondimento è il tasso di cambio, che è stato spesso protagonista in alcune scelte di business nelle imprese più grandi; le regole del business cambiano molto spesso, costringendo le aziende a fare grandi sforzi per adattarsi a questa costante trasformazione.

In questi cambiamenti bisogna prestare attenzione e non farsi sviare dal cambiamento più importante e significativo, infatti è sì vero che bisogna adattarsi alle dinamiche tecnologiche attuali ma è ancora più importante essere consapevoli del fatto che il cambiamento tecnologico deve essere ben supportato dal cambiamento delle funzioni nell’organigramma aziendale altrimenti potrebbe essere solamente un costo per l’azienda. Il paradigma tecnologico che domina il cambiamento attuale è quello di avere piattaforme di supporto innovative per ridurre al minimo e quindi rendere più efficaci ed efficienti le operazioni, questo però deve essere supportato da modifiche al sistema organizzativo che dovranno essere complementari e sinergiche, quindi dovranno integrarsi con gli apparati tecnologici.

Questo è un settore in grandissima espansione la cui domanda potenziale è quantificata in miliardi.

Nei grandi sistemi di intermediazione, che sono stati prima di natura fisica, ma con l’avvento di Internet, hanno subito una trasformazione radicale e hanno portato alla trasformazione e alla scomparsa di numerosi agenti nonché la nascita di altri, spesso legati al mondo tecnologico.

Le innovazioni nei servizi e nella creazione di nuovi modelli di business hanno portato alla trasformazione della catena del valore nel suo complesso.

Il Mobile

In questa rivoluzione tecnologica ci sono aziende che sfruttare la tecnologia mobile per innovare e offrire nuovi prodotti, servizi e modelli di turismo alla clientela business; altri, invece, li incorporano per reinventare i loro processi e migliorarne la qualità. Un terzo gruppo di aziende osserva questi cambiamenti con preoccupazione crescente, non essendo in grado di adottare misure per essere competitive. Nel mondo del turismo, che già si basa sulla strategia di presenza, la differenziazione e la reputazione on-line sono ormai un must.

L’obiettivo finale è quello di creare valore ed esperienze attraenti per l’utente. Questo, a sua volta, invece, utilizza la tecnologia in un ciclo che inizia con la ricerca di informazioni. Si prosegue con il confronto, la selezione ed il prezzo; L’esperienza ci dice che la fase di acquisto viene eseguita sempre di più in forma mobile, e termina con la condivisione e lo scambio di informazioni, che serve per alimentare di nuovo il ciclo. Una differenza importante con le precedenti fasi del settore del turismo è che i viaggiatori digitali continuano a cercare servizi di informazione lungo la strada verso la destinazione e anche una volta in esso, grazie a uno o più dispositivi mobili, soprattutto nel caso di gruppi di turisti definiti “Young”. Il risultato è una domanda che richiede attenzione ed in cui le prenotazioni last-minute hanno un peso sempre.

Il turismo digitale cresce e le possibilità nel campo del mobile si stanno estendendo approfittando della maggiore disponibilità di tablet e smartphone, grazie alle possibilità offerte dalla geolocalizzazione e dalla realtà aumentata.

I dispositivi indossabili come orologi o braccialetti, oramai rappresentano una connessione con la rete; le quali promettono grandi applicazioni nel mondo del turismo, come mezzo di controllo o di pagamento, informazioni sui biglietti elettronici, etc.

I dati Big Data, nel frattempo, sono in grado di catturare l’enorme quantità di dati generati dall’ecosistema turistico e li trasformano in informazioni utili per i servizi, completamente personalizzati in base al profilo utente, tempo di acquisto, modelli di consumo e la posizione. La trasformazione digitale è in direzione di alcuni settori:

Cloud, mobile, social e internet delle cose (IOT), sono i casi più innovativi e rappresentativi.

 

Smatphone Tablet Mobile Computer
America 18 9 27 73
Asia 19 8 27 73
Europa 10 11 21 79
Germania 6 9 15 85
Australia 12 13 25 75
Austria 6 9 15 85
Belgio 5 9 145 86
Brasile 8 5 13 87
Canada 15 11 26 74
Corea del Sud 21 2 23 77
Danimarca 8 17 25 75
Spagna 12 11 23 77
Francia 10 11 21 79
Olanda 6 16 22 78
Italia 11 10 21 79
Giappone 24 6 30 70
Regno Unito 9 13 22 78
Turchia 21 4 25 75

Le trasformazioni del settore turistico

L’attuale ecosistema del settore del turismo si basa fortemente sull’accesso a Internet nelle transazioni elettroniche e nei servizi forniti attraverso Internet, grazie a questo aumenta la diffusione e l’utilizzo di soluzioni cloud.

Sono essenziali per soddisfare le esigenze aziendali, sia dal punto di vista del fornitore che dal punto di vista degli utenti, principalmente nel settore dei servizi. Questa situazione è simile a quella di altri settori, il turismo è stato, però, uno dei precursori nell’uso di Internet ai diversi livelli di intermediazione.

Per sua stessa natura, i requisiti del business del turismo rendono più evidente la necessità di piattaforme tecnologiche che riuniscono informazioni e servizi. L’applicazione del cloud computing è il fondamento di queste piattaforme tecnologiche e di nuovi sistemi di gestione del turismo. Sia la gestione sia le operazioni interne nelle aziende del turismo, per essere competitivi, si è costretti ad utilizzare il cloud o almeno essere in una fase transizione ad esso. I vantaggi per le aziende sono: la capacità di memoria, applicazioni e modalità di processo su richiesta e in qualsiasi momento, ovunque, risparmi, possibilità di mantenere i sistemi e aggiornare il software di sistema; semplificazione e flessibilità.

  • Il miglioramento in termini di efficienza dei processi e la disponibilità della competitività delle più recenti tecnologie, senza costi aggiuntivi. Gestione delle esigenze degli utenti contemporaneamente ed in tempo reale. In breve, si tratta di uno strumento che aiuta le aziende a dimenticare la tecnologia e mettere il focus sul business stesso del turismo, soprattutto nel caso di piccole e medie imprese che non dispongono di grandi capitali da investire.

Grazie al cloud gli operatori del turismo possono rapidamente e senza risorse aggiuntive variare il numero di uffici, delegazioni o punti di servizio al cliente, i processi di vendita e applicare un marketing più efficace. Il lavoro diventa nettamente più dinamico attraverso le applicazioni di cloud; vengono ottimizzate le campagne di acquisizione di nuovi clienti, soprattutto nei momenti di maggiore intensità della domanda (feste, eventi speciali, etc.). Si possono gestire in modo efficiente le banche di immagini e di rappresentazioni visive richieste da questo settore. Infine, le soluzioni cloud legati ai “Big Data” sono in grado di gestire ed elaborare l’enorme quantità di dati generati nell’ecosistema turistico e trasformarli in informazioni utili per segmentare e personalizzare tutti i prodotti e servizi, con l’obiettivo di migliorare l’esperienza dell’utente. Le principali chiavi dei servizi cloud per il settore turistico sono:

  • Il consolidamento dei business: Strumenti di cloud computing sono sempre più diffusi tra le aziende del settore. Il cloud sta diventando la base delle TIC applicata al settore, soprattutto nelle aziende più grandi, e la maggior parte dei processi di rinnovamento dei sistemi informatici nelle aziende turistiche incorporano tali soluzioni per una maggiore produttività.
  • Il cloud computing nel settore del turismo ha molti vantaggi per la gestione di fornitori interni di prodotti e servizi: la scalabilità e la flessibilità, il risparmio sui costi sia di investimento e sia dei costi operativi, maggiore velocità nella gestione del cambiamento e meno bisogno di assistenza tecnica Locale, agilità per distribuire e rimuovere servizi e applicazioni, aumento reattivo, una gestione efficace di risorse e di business continuity. In breve, si migliora la produttività e le possibilità di espansione.

La scalabilità e la flessibilità sono per sostenere le strategie fondamentali della crescita e l’espansione internazionale seguita dalle aziende del settore Tour Operating in linea di comunicazione e collaborazione interna. Facilita l’accesso unificato ai contenuti, ai servizi, alle applicazioni ed agli strumenti collettivi e migliora le organizzazioni di risposta, coordinamento di gruppi di lavoro e la collaborazione in tempo reale su progetti, il potere e l’apprendimento a distanza di flessibilità e personalizzazione.

Il business del turismo è molto stagionale a seconda delle vacanze estive, Natale, Pasqua, ecc, eventi special. In questi periodi le operazioni vengono moltiplicate e le aziende non vogliono perdere né i clienti o socio d’affari. A causa della sua flessibilità e adattabilità il cloud è l’ideale per regolare a seconda della richiesta.

Reinventare il rapporto con il viaggiatore

Le applicazioni dei mezzi cloud promuovono un cambiamento tecnologico fondamentale nella struttura delle imprese turistiche nel reinventare il rapporto con il viaggiatore. Trasforma un modello in cui le infrastrutture potrebbero limitare lo sviluppo del business ad un altro dove sono al vostro servizio. Le combinazione delle soluzioni di strumenti di cloud computing e la grande mole di dati e di dati analitici fornisce le informazioni necessarie per conoscere meglio il cliente, questo aiuta le aziende per specializzarsi e personalizzare l’offerta di prodotti e servizi ai clienti. Gli sforzi sono finalizzati alla soddisfazione delle esigenze specifiche di ogni viaggiatore, migliorando la loro esperienza di utente e, in ultima analisi, la loro fedeltà in un complesso ecosistema in cui i livelli intermediazione sono molto competitivi. In breve, l’uso di soluzioni Cloud è essenziale consolidare le imprese turistiche avanzate, messi in nuovi e migliori servizi digitali per il cliente e migliorare le comunicazione bidirezionali.

 

 

 

 

 

Il cloud ha permesso la creazione di piattaforme tecnologiche che stanno offrendo nuovi servizi di disintermediazione, hanno incoraggiato e rafforzato la comparsa di nuovi agenti che hanno trasformato il settore del turismo. Il successo delle agenzie on-line (OTA suo acronimo online travel agency) o l’ascesa dell’economia collaborativa non potrebbero essere comprese senza lo sviluppo del cloud.

Booking, con sede in Olanda è una partecipata del gruppo Priceline è un leader mondo in prenotazioni di alloggi on-line. Nato nel 1996 con una vocazione commerciale per offrire tariffe scontate in hotel e voli ai propri utenti, è diventa un riferimento web quando si è incorporato al gruppo statunitense Priceline, che gli ha offerto questi servizi non direttamente ma mettendogli a disposizione strumenti di prenotazione facilitate per contattare il fornitore e il cliente. Il suo obiettivo ora è che tutti i viaggiatori possano selezionare e prenotare, in modo semplice, efficiente ed economico, una varietà di alloggio per le vacanze o per affari, qualunque sia il budget. Attraverso i suoi accordi con hotel, al fine di garantire prezzi competitivi, offre una piattaforma che riceve ogni giorno un numero molto grande visite. Il suo modello di business si basa in commissioni a carico degli alberghi.

Trivago è disponibile in 42 lingue, offre più di 840.000 alloggi che comprendono il noleggio di proprietà e copre circa il 84.000 destinazioni in 221 paesi e territori in tutto il mondo. Il consolidamento della società non è avvenuta grazie a grande pubblicitari o a grandi campagne marketing, ma da opinioni e commenti degli utenti. Questo fenomeno è stato utilizzato dalla società, che ha sul suo sito web uno spazio per i clienti per valutare e discutere i loro soggiorni, le esperienze che sono utili per i futuri clienti. Come i suoi concorrenti, Booking dedica molte risorse per migliorare le applicazioni mobile, in quanto è un mezzo sempre più utilizzato dai clienti. La sua strategia attuale è quella di creare il miglior servizio per i propri clienti. Oltre alla sua attività principali, l’azienda ha istituito strumenti specifici come Villas.com (alloggio indipendente) o prenota subito (per trovare un alloggio nelle prossime 48 ore, poiché il 50% delle prenotazioni telefoniche sono fatte per il giorno stesso o il prossimo) e ha comprato OpenTable, la piattaforma per le prenotazioni e gli ordini nei ristoranti.

Tra i nuovi modelli che sono nati grazie all’espansione del Cloud sono in rilievo il metamotore e i comparatori. Un certo numero di servizi dalle caratteristiche innovative nel settore turistico, che si sono diffusi in altri settori e permettono di mettere al confronto prezzi di hotel, biglietti aerei, case, ecc

Trivago nelle sue ricerche confronta i prezzi e le strutture via internet tra più di 700.000 hotel in tutto il mondo, diventando così il catalogo più ampio a livello globale. La società è stata fondata in Germania nel 2005. Trivago è un motore di metaricerca che comprende circa 200 portali di hotel, con i dati della città in cui si desidera cercare hotel e le date del viaggio, spettacoli e stabilimenti disponibili. Una volta immessi i parametri di ricerca Trivago reindirizza l’utente al sito online dell’agenzia di viaggi che ha i valori più vicini a quelli selezionati come il prezzo dell’offerta. Il suo modello di business si basa sull’intermediazione e carica una commissione per gli alberghi dal portale, sempre se si ha prenotato nell’hotel selezionato.

Oltre a un confronto di prezzi degli alberghi, Trivago è anche un social network, che ha una comunità per condividere opinioni e foto viaggiatori alberghi in cui si ha soggiornato.

Il risultato è una guida on-line che serve agli utenti per interrogare le esperienze di altri viaggiatori e ottenere raccomandazioni dirette. Una delle iniziative più interessanti è che gli utenti della rete hanno la possibilità di effettuare determinate azioni (Include opinioni, immagini o descrizioni) e in cambio di ritorni economici.

Dalla fine del 2010, la città di Arta (Mallorca) è stato il banco di prova per diversi progetti orientati alla tecnologia e allo sviluppo del turismo sostenibile nel comune, che sono diventati esempi di riferimento per quanto riguarda l’uso delle TIC per migliorare l’esperienza del visitatore. Ogni implementazione dello strumento tecnologico è importante in ambito di una strategia di competitività turistica effettuata senza grandi fondi. Uno di questi progetti è la creazione di un programma di fidelizzazione turistica e comprende una smartcard RFID che ha la stessa tecnologia di prossimità del passaporto elettronico. La carta, una volta attivata, contiene i dati delle attrazioni visitate dall’utente. Le applicazioni di gestione della carta risiedono nel cloud e facilita nel consumo di servizi incorporati semplicemente passando su un lettore collegato al computer, questo tende a invogliare i clienti nei consumi. In dati dell’utente sono raccolti sociodemograficamente ed essendo geolocalizzate attraverso questo si può seguire i movimenti del turista.

Si stanno sviluppando altre idee per i servizi tecnologici, ad esempio si è sviluppato un portale web 2.0 per informazioni turistiche in diverse lingue; servizi audio in mp3 per guide turistiche in diverse lingue ottimizzata per i dispositivi mobile; e l’inserimento di codici QR sulla segnaletica.

Il turista per accedere direttamente ai contenuti alle audioguide si connette tramite WiFi in alcune aree di interesse; e una centrale di prenotazione on-line per le attività ricreative ed escursioni, visite guidate e escursioni intorno alla zona permette di prenotare.

Le soluzioni di cloud e di e-commerce che, si sono evolute, hanno generato servizi a valore aggiunto, arricchendo con le informazioni estratte dalle reti o dal mobile il CRM, e questi sono diventati una pietra angolare degli acquisti attraverso la rete.

Le tecnologie cloud sono utilizzate negli alberghi anche per migliorare la disponibilità di applicazioni, al fine di centralizzare e consolidare i processi globali, facilitando così il risparmio di tempo e dei costi. Questa è una trasformazione chiave nelle aziende turistiche digitali, in particolare per quanto riguarda alberghi che sono presenti in molti Markets. Le soluzioni basate sui cloud aiutano anche a implementare i servizi digitali veloci ed efficienti; si consente inoltre di implementare i sistemi analitici che incorporano così i dati aziendali e pertinenti su più destinazioni.

 Cellulari

I turisti e i viaggiatori utilizzano sempre in modo più intensivo i dispositivi mobile, in tutte le modalità. Nel XXI secolo, il turista è più dipendente che mai dagli smartphone, che è diventato un elemento essenziale in tutte le fasi del viaggio. Questa tendenza emergente è diventata un vero e proprio must per cui le aziende alberghiere devono adattarsi. Il settore del turismo è stato uno dei primi a subire i cambiamenti causati da Internet e dal commercio elettronico e ora, più o meno rapidamente, deve dare risposta alle sfide e alle opportunità che sorgono intorno alla tecnologia mobile. Se Internet ha dato più potere per l’utente, causando il ritiro graduale delle agenzie di viaggio, il loro approccio verso i nuovi intermediari, come i motori di ricerca e Voli e hotel comparatori, smartphone e tablet stanno accelerando i cambiamenti nel comportamento di viaggio. Questi dispositivi hanno moltiplicato il numero di chiamate da clienti tour operator per rendere informazioni e prenotazioni, in particolare nel cammino, in modo che l’assistenza utenti dei telefoni è sempre più importante. Le imprese turistiche stanno sempre più investendo in innovazione e tecnologie mobile di prossima generazione, per facilitare le richieste dei clienti e le prenotazioni. L’E-Commerce aumenta e migliora i servizi offerti dal nuovo viaggiatore e dal turista digitale. Tra le altre azioni, queste aziende sono state costrette ad esempio, per presentare le informazioni in forma differente, dovendo adattarsi alla dimensione e le prestazioni dei dispositivi. Le applicazioni mobile generano, a loro volta, informazioni sulle ricerche, sulla posizione, sulla spesa, sulle preferenze, sugli amici e i seguaci e molti altri tipi di dati, grazie ai quali le aziende possono personalizzare messaggi, il marketing e l’esperienza dei clienti e i segmenti secondo i diversi criteri. Infine, non bisogna dimenticare le altre forme per migliorare l’esperienza del cliente, grazie alla mobilità quali la disponibilità del WiFi gratuito o l’uso aggiuntivo di tecnologie innovative come la realtà aumentata.

Un esempio dello sviluppo di queste tecnologie mobile sono le aziende che sfruttare il fenomeno delle riserve all’ultimo minuto, anche con il turista a destinazione. I dati raccolti con l’uso di queste tecnologie, sono trattati con strumenti analitici, facilitano la segmentazione della clientela e la personalizzazione e la soddisfazione più accurata dei bisogni e delle esigenze del viaggiatore.

Le tecnologie mobili iniziano ad applicare insieme ad altre tecnologie come la geolocalizzazione o la realtà aumentata, l’esperienza raccolta dai cliente ritorna alle aziende nel settore del turismo. In breve, il business del turismo è completamente allineato con le nuove tecnologie e soprattutto con le tecnologie dei telefoni che sono fondamentali per raggiungere i livelli di servizio e l’impegno per l’utente digitale che sono domandati oggi.

Internet

Uno delle grandi rivoluzioni tecnologiche in corso è l’Internet delle cose, comincia ad avere presenza nel settore anche nel turismo, che trasformerà l’offerta e la domanda turistica rivoluzionando il rapporto con i viaggiatori e con l’intera catena del valore del settore. La combinazione di tecnologie come i “Big Data” aiutano il turismo razionale, andando a rendere i dispositivi più intelligente, in cui tutti gli oggetti saranno collegati, e riusciranno a gestire grandissime quantità di dati e moltiplicare offerte, possibilità e servizi a disposizione dei viaggiatori. Il suo obiettivo è orientato per aumentare l’integrazione di tecnologie e strumenti, la gestione delle operazioni di esperienza del cliente e di sfruttare il potenziale della connettività, del mobile e l’Internet delle cose ha come risultato quello di aumentare il fatturato dei profitti, ottimizzare operazioni, ottenere un maggiore controllo degli inventari, si incontrano con maggiore precisione i gusti degli utenti e migliorare l’esperienza del cliente. D’altra parte, l’Internet degli oggetti genera dati che possono essere di importanza vitale per la Pubblica Amministrazione e per le istituzioni che promuovono il turismo con questi dati si può sapere il profilo di turisti in visita in una destinazione, i monumenti visitati, per quanto tempo è stato usato, per quali strade si è fatto shopping, il profilo della persona si ferma davanti ad una finestra o a consumare un determinato prodotto turistico, etc. Tuttavia è possibile ottenere una immagine del turismo che vive nella destinazione, senza necessità di grandi investimenti, analisi e indagini, conoscere i gusti e le tendenze visitatori, anticipando modifiche e adattando l’offerta in base alle loro preferenze ed esigenze. In breve, l’Internet delle cose mezzi è un cambiamento importante nell’era digitale e l’integrazione di queste tecnologie in prodotti e servizi turistici è un elemento fondamentale nel processo di innovazione, portando ad un turismo intelligente. Un obiettivo che richiede la collaborazione tra il settore pubblico (Amministrazioni, città intelligenti, ecc) e privato nello sviluppo di una vasta gamma progetti, iniziative e soluzioni che offrono ai turisti tutte le possibili opzioni. Le principali chiavi IOT nel settore del turismo:

Il livello di applicazione del Internet delle cose per il settore del turismo è attualmente inferiore rispetto ad altri settori, data la caratteristiche di questa attività economica e la fase incipiente nello sviluppo delle tecnologie. Fondamentalmente le applicazioni sono supportate dai sensori, in braccialetti e altri indossabili, sono alimentato da “big data” e i dati analitici.

Meta turistica intelligente

Le amministrazioni in Spagna hanno fatto qualche passo per appoggiare progetti di questo tipo e rendere le città intelligenti per il turismo. Anche sotto i concetti di città intelligenti e isole intelligenti che comportare l’uso di Wi-Fi e l’utilizzano di sensori per la gestione dei parcheggi l’acquisizione e l’analisi dei dati ha sicuramente una parte fondamentale per conoscere il profilo dei visitatori. Per analizzare i dati si ricercano le loro visite, la tendenze di acquisto o spese e il ritorno sugli investimenti da utilizzare nelle grandi catene. Per la natura del settore, questa applicazione di queste tecnologie si concentrano principalmente su alberghi e in parchi a tema di una certa dimensioni utilizzando i braccialetti RFID. In quegli alberghi e parchi a tema è in aumento l’uso di bracciali e dispositivi intelligenti RFID in modo che i clienti possono entrare nelle camere e nelle diverse strutture, per pagare le bevande o servizi e accedere a Internet, per usufruire di sconti o di godere in forma veloce di servizi o attrazioni senza code. Questi stessi braccialetti sono un’importante fonte di dati, che aiutano a migliorare l’esperienza del cliente.

Sperimentazione

Altre applicazioni di queste tecnologie negli alberghi come il marketing digitale, sono basati sull’uso di sistemi di realtà aumentata per sviluppare attività innovative ed esperienze ludiche che permettono di migliorare così le vacanze. Gli alberghi sono anche potenzialmente sale di videoconferenza e di telepresenza che permette di attrarre anche il turismo congressuale e associato alle attività professionali. Sono anche degni di nota altre tecnologi negli stabilimenti come i ristoranti un esempio sono i tavoli interattivi attraverso cui i visitatori possono gestire direttamente tutti il processo associato al pasto, compreso il pagamento, questo convertire il cibo in un’esperienza notevole e sorprendente per l’utente.

10 tendenze della trasformazione digitale il settore del turismo

foto spagnoleBasse barriere all’ingresso e la combinazione di diverse tecnologie ha favorito   l’emergere di nuovi modelli di business.

 

foto spagnole 2Gli utenti richiedono nuovi prodotti e servizi turistici per i dispositivi mobile. L’eCommerce e shopping tardi sono diventati di uso comune portale contributi

 

foto spagnole 3Piattaforme tecnologiche basate e il cloud computing sono la chiave di volta di qualsiasi sistema informatico di una società turistica.

 

foto spagnole 4

 

Le prime incursioni sono lo sviluppo Applicazione dalle grandi catene parchi tematici e hotel

 

foto spagnole 5

Essi sono la scommessa della Pubblica Amministrazione per sviluppare il turismo e stanno guidando l’applicazione di tecnologie avanzate

 

 

foto spagnole 6

 

Canali di comunicazione bidirezionale con i clienti. Le aziende e le istituzioni essi possono ricevere avvisi e prendere presto

foto spagnole 7

I nuovi modelli di business che incorporano Ricerca sistemi e confronto commenti utente

 

 

foto spagnole 8

 

Un nuovo ecosistema di attività in cui Si muove il valore delle aziende e professionisti per privati e piccole imprese

 

foto spagnole 9

Altre tecnologie cominciano ad avere ruolo nel settore del turismo Essi sono la geolocalizzazione, la realtà virtuale o realtà aumentata

 

foto spagnole 10

 

Tecnologie di produzione, l’acquisizione e analisi dei dati rispecchiare il comportamento, le preferenze e movimenti di turisti

 

 

 

 

 

Contatti:

Francesco Draghetti: 3771184776

Studio: 0861 710983

Mail: info@serice.it

Lascia un commento